Il giorno più lungo dell’Arena Puccini

Hanno superato quota 2 mila i sottoscrittori del gruppo su Facebook creato per salvare l’Arena Puccini. E anche se sull’affluenza di questi tempi è meglio non fare affidamento, oggi è il giorno della verità e in molti prenderanno parte al sit-in di protesta alle dieci al numero 25 di via Sebastiano Serlio. E’ l’ora esatta in cui è atteso il funzionario delle Ferrovie che dovrebbe ritirare le chiavi dello stabile, atto conseguente al niet del Dopolavoro Ferroviario che ha rispedito al mittente la proposta del nuovo canone di locazione raddoppiato rispetto all’anno scorso. Verrà o non verrà? Di fronte al parco ci saranno simpatizzanti, afecionados, residenti, Cgil, Cisl e Uil, associazioni che operano all’interno dell’area. Tutti insieme per diro “no” all’atto unilaterale con cui Rfi e per sostenere il presidente del Dlf Fulvio Saiano che ha allargato le braccia e spiegato che la spesa era insostenibile, per cui l’area doveva essere riconsegnata. Nessuna notizia dell’auspicata intercessione del commissario Anna Maria Cancellieri, che aveva manifestato l’intenzione di impegnarsi sul tema per garantire lo svolgimento della kermesse estiva con i film della Cineteca comunale. «Noi non abbiamo avuto notizie ufficiali – specifica Saiano – In ogni caso speriamo che al sit-in venga tanta gente per manifestare insieme a noi. Negli ultimi giorni sono stati moltissimi a darci solidarietà». Nelle pagine di Facebook si moltiplicano le richieste di intervento da parte delle istituzioni locali. «La questione Arena è quindi diventata una cosa seria – scrive Vittorio Marletto – e richiede una risposta politica, vogliamo sentire la voce della Cancellieri e dei partiti». Qualcuno propone anche una sottoscrizione pubblica, come Gianluca Gamberini che lancia l’idea di una colletta. «Quanto vogliono? – chiede – Io sono disposto a versare una quota». Il finale della storia è aperto.

Leave a comment

Filed under letti sul web

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s