Di Pietro: dopo Delbono subito le primarie

Solo le primarie possono rilanciare il centrosinistra, a giudizio di Antonio Di Pietro. Il leader dell’Italia dei Valori spinge sulla consultazione popolare e fa perno sul risultato pugliese di domenica, che ha incoronato Nichi Vendola per la corsa alla presidenza della Regione. Qui da noi, arrivato con un blitz non previsto, Di Pietro spiega le ragioni delle dimissioni di Flavio Delbono dall’incarico di primo cittadino, come «necessità dovuta a un’assunzione di responsabilità politica da parte del Partito Democratico», prima ancora che fossero motivazioni di carattere giudiziario a costringere a questo passo il sindaco». Dimissioni e primarie, per il leader dell’Italia dei Valori rientrano in un nuovo disegno, tracciato con il Pd e il segretario Pierluigi Bersani. «Proprio nell’ottica di rispettare la volontà popolare – spiega – e per contrastare l’azione del governo nazionale, con Bersani abbiamo discusso di questa nuova fase della coalizione. Bologna costituisce un passaggio fondamentale. Innanzitutto sul caso del sindaco Delbono, le cui dimissioni sono indispensabili proprio perché nelle cosiddette regioni “rosse” il centrosinistra deve a maggior ragione dimostrare la propria correttezza, al di sopra di ogni sospetto. E poi con il passaggio successivo della consultazione degli elettori, che devono essere gli unici protagonisti nella scelta dei candidati». L’Italia dei Valori presenterà certamente un proprio candidato e Di Pietro pare avere in mente anche qualche nome, che però non trapela perché è ancora prestissimo per parlare di nuovo di elezioni amministrative. Altra vicenda quella di Vasco Errani, governatore uscente e candidato alla presidenza dell’Emilia-Romagna. Inevitabile la domanda su Delbono, che in viale Aldo Moro ha avuto per anni il ruolo di vicepresidente con delega al Bilancio. «Fermo restando che si presume la sua innocenza – dice Di Pietro – se le accuse a Delbono fossero confermate, Errani ne risulterebbe una vittima e non certo un correo».

1 Comment

Filed under letti sul web, vecchi articoli su l'informazione - ildomani

One response to “Di Pietro: dopo Delbono subito le primarie

  1. La fabbrica del nulla continua a sfornare se stesso

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s