Sul Bologna scommessi 38 milioni di euro

Di questo fiume di denaro, una parte discreta torna nelle tasche dei giocatori, anche se il tot pro capite lo stabilisce la sorte. Dice il Censis che dalle nostre parti il denaro che rientra, detto pay-out, è del 69,1%. Ma pare che il 2009 sia stato un anno particolarmente fortunato in queste lande, così da spingere ad esempio gli operatori di Lottomatica a scrivere quanto segue: «Il pay-out – ovvero il rapporto tra l’importo totale dei biglietti emessi e quello delle vincite realizzate – è pari al 74,92% per l’intera regione (ciò significa che il 74,92% di quanto scommesso è tornato sotto forma di vincita nelle tasche degli scommettitori), e circa all’82% per la provincia di Bologna, che quindi, rispetto alla media regionale, ha scommettitori mediamente più bravi e vincenti». Oddio, quanta bravura ci sia nel vincere al gioco d’azzardo è cosa assai difficile da comprendere. Ma la fortuna c’è, quella sì, tanto che Bologna pare discretamente baciata dalla buona sorte. Lasciando perdere gli “spiccioli” appena vinti al Lotto a Casalecchio (notizia di ieri, 352 mila euro a una cinquantenne dalla parti del Reno), viviamo nella città che ha conquistato l’ottavo incasso di sempre nella classifica delle più cospicue vincite del Superenalotto. Quando erano appena passate le 20 del 19 settembre 2006, la cabala premiato la sestina vincente sotto le Due Torri con più di 61 milioni di euro. E più che fortuna, pare un mezzo miracolo visto che secondo agipronews, agenzia specializzata sui giochi, c’è una possibilità su 622 milioni di azzeccare i sei numeri di cui sopra. Ecco la proporzione: «In pratica, realizzare un “6” è, numeri alla mano, 14 volte più difficile che centrare una cinquina al Lotto e 170 volte più complicato che portarsi a casa un vitalizio da 4 mila euro al mese con Win for Life». A proposito di Win for Life, la prima rendita ventennale del 2010 è stata vinta proprio qui, a San Lazzaro, con l’estrazione del 2 gennaio.
Quanto alle scommesse, le Due Torri hanno pure altri primati curiosi. Mentre alle 17,15 del 22 febbraio Montepaschi Siena e Virtus giocavano per la Final Eight, gli scommettitori avevano puntato mezzo milione di euro su una delle partite di basket più ricche dell’anno. Ma sempre in tema scommesse, è il calcio a farla da padrone con oltre il 90% degli importi giocati. Sulle partite in serie A del Bologna nel 2009 sono stati giocati più di 38 milioni di euro, con la squadra al dodicesimo posto tra le preferite dagli scommettitori. Chissà se la gente ha puntato sulla vittoria o sulla sconfitta.

1 Comment

Filed under letti sul web, vecchi articoli su l'informazione - ildomani

One response to “Sul Bologna scommessi 38 milioni di euro

  1. Pingback: Better, per scommettere al meglio | Articoli Basket | Pronostici Scommesse

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s