Solitudine e nuovi poveri al pranzo di Natale solidale

Il tema principale è la crisi, gli ospiti sono triplicati negli anni e oggi oltre al problema della solitudine si pensa in parte a quello dell’indigenza. Così al pranzo di “Un Natale per chi è solo”, quindicesima edizione al centro commerciale di Vialarga, si aggiunge il posto a tavola per chi è povero, o suo malgrado lo è appena diventato. E’ il leitmotiv con cui l’edizione 2009 viene lanciata dagli organizzatori. Solidarietà, volontariato, assistenza nelle parole di tutti ma in ogni analisi una certa dose di pessimismo, o meglio realismo. Così per parlare dell’appuntamento del 25 dicembre, cui parteciperanno 360 persone segnalate nei quartieri dai servizi sociali, il profilo più amaro è quello dipinto da Franco Lazzari, presidente della cooperativa Ansaloni. , e allarga le braccia. Non che l’opinione degli altri relatori sia tanto distante da questa. L’assessora alle Politiche sociali Luisa Lazzaroni introduce così: . A rimboccarsi le maniche saranno i volontari dell’associazione Il Parco, un’ottantina di persone che cominceranno ad allestire l’area dov’è previsto il pranzo a partire dalle 8 del mattino. . Fabrizio Pacini, direttore di Vialarga, promette: . Dai due quartieri, San Donato e San Vitale, arrivano i ringraziamenti agli organizzatori, . La consigliera provinciale Edgarda Degli Esposti sottolinea il valore della sussidiarietà del pranzo di “Un Natale per chi è solo”, in cui le . E poi Luisa Gasparetto, segreteria amministrativa e factotum dell’appuntamento, che torna sul tema della crisi e della povertà, di come oggi . Dalla comunità della Giustizia Minorile del Pratello arriveranno poi dieci ragazzi ospiti per il secondo anno consecutivo del pranzo. Anziani e giovani per un binomio che piace a tutti e fa sperare nella nascita di nuovi rapporti di amicizia, come s’instillasse il germe di una sorta di famiglia allargata. L’iniziativa è promossa da Comune di Bologna – quartiere San Vitale, associazione Il Parco, centro commerciale Vialarga e con il sostegno della Provincia Il menu è offerto dalla Camst (garganelli e lasagne, lombo di maiale e fesa di tacchino, frutta, dolce, vini e spumante), l’allestimento da PubliEventi. Tra gli sponsor anche Manutencoop.

Leave a comment

Filed under letti sul web, vecchi articoli su l'informazione - ildomani

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s